MacBook Pro 2016 - TECHFIVE | Soluzioni Informatiche

MacBook Pro 2016

Hardware

Dopo anni di attesa sono arrivati i nuovi MacBook Pro model Year 2016. Il principale fattore che li distingue l’uno dall’altro, oltre alle dimensioni, è la presenza o meno della Touch Bar, ovvero una barra OLED sensibile al tocco, posizionata al posto della fila di tasti funzione che finora ha accompagnato tutti i MacBook.

Il nuovo MacBook Pro offre dei miglioramenti sotto ogni punto di vista: è più sottile e più leggero dei precedenti (meno di 15 millimetri e 1,36 Kg per il modello da 13 pollici che non è il più leggero che ci sia, dato che altrove siamo già scesi sotto il chilogrammo, ma la sensazione di solidità che trasmette è notevole ed immutata anche in questo modello, grazie alla scocca metallica sempre ben rigida, che lo circonda da ogni lato) con uno schermo che offre 500 nit di luminosità, il 67 per cento in più rispetto alla generazione precedente, e il 67 per cento in più di anche di contrasto, oltre che un color gamut più ampio.

Inoltre, grazie ad alcune nuove tecnologie di risparmio energetico (come la maggiore apertura dei pixel, la frequenza di refresh variabile, e i LED a minore consumo) il display consuma il 30 per cento di energia in meno rispetto a prima. Il modello da 15 pollici è dotato di una Radeon Pro che fornisce prestazioni fino a 2,3 volte superiori rispetto alla generazione precedente, mentre quello da 13 pollici è equipaggiato con una Intel Graphics Iris che comunque consente prestazioni fino a due volte più veloci rispetto a prima.

Tutti i modelli sono infine dotati di SSD con velocità di lettura (sequenziale) a oltre 3 GBps, ma la novità più evidente (oltre alla Touch Bar) è nella connettività: spariscono tutte le porte e arrivano quattro Thunderbolt 3 in formato USB-C che supportano trasferimento dati fino alla velocità di 40 Gbps (o USB 3.1 fino a 10Gbps). Tutte le porte possono portare l’alimentazione per ricaricare il MacBook, quindi potrete ricaricarlo da entrambi i lati, e nello stesso tempo gestire dallo stesso cavo anche un monitor esterno 5K (il nuovo MacBook è in grado di gestire due monitor di questa risoluzione).

“Touch Bar”

Apple ha rimpiazzato la fila dei tasti funzioni con una barra OLED multitouch che include anche un sensore Touch ID per login e acquisti in rete (tale quale a quello già implementato sugli iPhone, inclusa la sicurezza assicurata dal nuovo chip dedicato). Il bello di questa barra è che cambia continuamente le proprie funzionalità a seconda delle applicazioni: è come avere a disposizione un secondo monitor touch dal quale impartire comandi alle applicazioni. Se portate una foto a pieno schermo, potete utilizzare la Touch Bar per regolare filtri ed effetti, mentre in altre occasioni può fornire più semplicemente una modalità di selezione dei colori, consentire di rispondere ad una chiamata, visualizzare gli emoji in un’applicazione di messaggi, e tanto altro ancora. Alcune app possono anche consentire di personalizzare la Touch Bar a proprio piacimento, spostandovi i comandi preferiti.

La tastiera ha una corsa brevissima, che rispetto a quella dei MacBook Pro passati aumenta anche le dimensioni di ogni singolo tasto. La retroilluminazione è praticamente perfetta, regolabile di intensità su ben 16 livelli differenti, tanto che troverete sempre quello adatto alle vostre condizioni di luce, possibilmente anche in diurna.

Il touchpad, rispetto al passato, è ora diventato enorme ed è di tipo force touch come la versione 2015.

Con la scomparsa del MagSafe, se n’è andato anche un qualsiasi indicatore di ricarica: con alimentatore collegato non c’è infatti modo di capire se il MacBook si stia effettivamente ricaricando o se sia già carico.

La storica mela illuminata sul retro è diventata un semplice specchio che non si illuminerà più.

Sparito anche il classico suo “dooon” all’accensione.

Tutti i nuovi modelli sono disponibili nella variante di color argento oppure grigio siderale.

I prezzi partono dalle 1,749.00 € per il modello entry-level da 13″ senza Touch Bar mentre si sale a ben 2,799.00 € per il modello da 15″.

Troverete le specifiche complete sul sito Apple.

Riguardo l'Autore